Nonni: la loro festa è il 2 Ottobre 2018

Nonni Day tra pochi giorni! Il 2 Ottobre si festeggiano i Nonni, gli Angeli Custodi di ogni bambino e di ogni famiglia. 

I Nonni sono le figure più importanti per un bambino, dopo mamma e papà. Quando sono neonati è con loro che restano se i genitori vanno a lavorare o escono per fare una commissione. Quando crescono i nonni giocano con i nipotini, sono i più fidati baby sitter in circolazione e hanno molta più pazienza di un genitore perché ci sono già passati tanto tempo fa con capricci e mal d’orecchie. I Nonni sono saggi e raccontano sempre tante belle storie. Ogni bambino, per diritto naturale, dovrebbe conoscere almeno un nonno nella sua vita. Però, a volte, non succede ed è un dispiacere grande per tutti. Insomma, avere a fianco un nonno è una grazia che non si dovrebbe mai dare per scontato. E’ davvero una grandissima fortuna! Ed è per questo che bisogna festeggiare!

Per questo è stata istituita la Festa dei Nonni. In questo giorno è importante ringraziarli per tutto quello che ci donano ogni giorno. I nonni infatti sono come i nostri Angeli Custodi e ci accompagnano sempre nella nostra vita, da quando siamo piccoli piccoli a quando saremo grandi grandi. Loro non si scordano mai di pensarci, di fare una preghiera per noi, di aiutarci a crescere. Alcuni ci ascoltano, altri giocano, altri semplicemente ci pensano anche se sono sempre con noi. Altri ci raccontano la loro vita, e così facendo ci insegnano molto più della Storia che qualsiasi altro libro di scuola!

Altri Nonni sono già volati in cielo e non per questo non continuano a proteggerci, sono le nostre stelle più luminose nelle notti più buie. Prova a cercarli e li troverai sempre! Sì, guarda in su, in alto, in alto, sempre dritto, fino al tuo cuore ed è lì che li rincontrerai. In ogni momento della tua vita segui la loro buona stella e non ti perderai.

festa-nonni-2-ottobre

La Festa dei Nonni arriva dagli Stati Uniti. Negli anni Settanta, una mamma super in gamba iniziò a promuovere l’idea di una giornata nazionale dedicata ai Nonni. Questa mamma si chiamava Marian McQuade e aveva quindici figli. Diventò nonna di quaranta nipoti e capite bene che aveva proprio bisogno di un giorno di festa con tutte quelle pesti che si sarà spupazzata nel corso degli anni! Scherzi a parte, Marian aveva un obiettivo di gran lunga più importante: valorizzare la figura istituzionale dei nonni.

Educare le nuove generazioni era fondamentale per migliorare la relazione con queste figure, da sempre tra i fulcri più importanti della famiglia antica e moderna. In molti paesi del mondo è stata istituita e si festeggia in date diverse. In Italia, gli ideatori della Festa dei Nonni sono Maria Zanni e Michele Armetta, fin dal 1978. Bisogna aspettare il Luglio del 2005 per vedere entrare in vigore la legge che decreta  l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale. 

Wikipedia aggiunge:

La legge istituisce anche il «Premio nazionale del nonno e della nonna d’Italia», che il presidente della Repubblica assegna annualmente a dieci nonni, in base a una graduatoria compilata dall’apposita commissione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca. Il compito di promuovere iniziative di valorizzazione del ruolo dei nonni, in occasione di tale data, spetta per legge a regioniprovince e comuni. La data del 2 ottobre coincide con il ricordo liturgico degli angeli custodi nel calendario dei Santi cattolico[2].

Il fiore simbolo della Festa dei Nonni è il non ti scordar di me, conosciuto anche come “gli occhi della Madonna”. Esso si presenta di piccole dimensioni e di un bel colore azzurro/blu. C’è una leggenda che riguarda questo bellissimo fiore: si narra che due giovani innamorati, seduti sulle sponde del Danubio, si stavano scambiando promesse d’amore davanti ad un non ti scordar di me, ma l’innamorato sfortunatamente cadde nel fiume e riuscì appena a gridare all’amata, appunto, “non ti scordar di me”. 

Evviva i Nonni! Buona Festa a tutti voi da Mamma Oggi 

festa-nonni-2-ottobre

(Manuela Raganati)

Potrebbe interessarti anche: