Come guadagnare se sei mamma e casalinga

Ecco alcune idee per le mamme per guadagnare denaro da casa.

Da quando è nato tuo figlio sei rimasta a casa e hai deciso di iniziare una nuova vita? Hai abbandonato il tran tran dell’ufficio, hai rinunciato al posto fisso e ti sei data all’allevamento full time del tuo bimbo? Adesso non torneresti più indietro. Hai già un mare di attività da svolgere tutti i giorni per la cura della tua casa e della tua famiglia. Iniziare un nuovo lavoro? E chi se lo può permettere!

E’ probabile però che per mille e una ragione che solo tu puoi sapere (ognuno avrà la sua), tu stia cercando un piccolo impiego da gestire da remoto, un lavoro da casa.

Hai voglia di rimetterti in attività? Hai bisogno di coltivare le tue passioni? Hai voglia di avere una piccola fonte di entrate personali?

Ci potrebbero essere tanti impedimenti che ti stanno bloccando. Ma perché rinunciare a sviluppare un tuo piccolo percorso di crescita personale? Magari non hai soldi per pagare una baby sitter o non hai parenti che siano disponibili a tenerti tuo figli. Allora pensi che da sola non ce la potrai fare a per gestire qualsiasi lavoro da casa con il bambino che ogni volta che ti stacchi da lui piange come un matto.

Ma una soluzione c’è! Bisogna darsi da fare e non procrastinare!

Come guadagnare da casa?

Come guadagnare se sei mamma e casalinga

Essere una mamma casalinga è già un lavoro di per sé molto faticoso. Lo sanno bene quelle donne che per scelta o necessità sono rimaste a casa ad accudire i figli, il marito e la sporcizia che si accumula in ogni angolo del vostro bilocale, o se siete più fortunate, di un trilo.

Fare soldi mentre si è genitori richiede un lavoro che soddisfi le esigenze della tua vita, piena di impegni. Molte mamme hanno bisogno di un lavoro che permetta loro di lavorare da casa.

Lavoro da casa: un computer, connessione Internet e… tante idee!

Entrepreneur.com, lo scorso Febbraioha raccolto una serie di consigli interessanti per mamme e casalinghe su come fare soldi da casa. Requisiti fondamentali: un computer e la connessione ad Internet. Nient’altro, se non intraprendenza, voglia di imparare e… Continuate a leggere e lo scoprirete!

 

Date un’occhiata alle prossime 5 attività lavorative che potresti svolgere nel tuo attuale status di mamma e casalinga! 

1) Tutor Virtuale ovvero ripetizioni online

Come guadagnare se sei mamma e casalinga

Il tutoraggio virtuale ovvero rendersi disponibili per dare ripetizioni online è un ottimo modo per le mamme di gestire un’attività di insegnamento in orari convenienti, senza spendere tempo in spostamenti. La vostra esperienza di studio potrà tornare utile per seguire giovani studenti che hanno bisogno di aiuto nella preparazione di verifiche, test, interrogazioni ed esami universitari. Il tutto comodamente da casa vostra! I tutor virtuali di oggi utilizzano FaceTime, Skype, Hangouts di Google, Whatsapp e altre tecnologie.

Per svolgere l’attività di tutoring non è richiesta la certificazione di insegnamento dello Stato, ma la maggior parte delle assunzioni di aziende richiede una laurea e una sorta di dimostrazione di esperienza in materia attraverso un esame o altro tipo di valutazione. Molte società di tutoraggio offrono convenienti moduli di formazione online. Se hai già un po’ di esperienza nell’insegnamento o nel tutoring è un’ottimo punto di partenza ed un’esperienza importante da mettere in evidenza.

Fai una veloce ricerca online sugli stipendi offerti per attività di tutoring nella tua zona. In questo modo potrai gestire meglio le aspettative e definire il prezzo. La retribuzione oraria media per un tutor è tra i 10 e i 20 euro l’ora.

I tutor in matematica (tutti i gradi, così come i matematici utilizzati su SAT e ACT) sono sempre molto richiesti, insieme a materie di scienze fisiche (fisica, chimica, scienze della terra) e inglese (lettura critica e comprensione della lettura per il test) , scrittura (saggi) ed ESL (grammatica, preparazione del test e inglese per scopi specifici, ad es. occupazioni specifiche).

Puoi creare un profilo per le società di tutoraggio virtuali, che ti consentiranno, nella maggior parte dei casi, di essere contattati dai clienti o di “fare offerte” su clienti in cerca di tutor. Per iniziare, dai un’occhiata alle società di tutoring e ai mercati, inclusi Skuola.net, Preply, Superprof, SocialAcademy, Life Learning, Ubiter, Moodle, Udemy , Savvy, Docebo, Cisco Webex

Un’altra opportunità crescente consiste nell’insegnare l’italiano agli studenti all’estero in paesi come la Cina. Alcune società di tutoraggio alla ricerca sono VerblingiTalki o Udemy

2) Telemarketing

Come guadagnare se sei mamma e casalinga

Quante volte ci è capitato di ricevere a casa chiamate dai venditori di telemarketing? Ci hanno offerto di tutto e di più:  un pacchetto Internet e via cavo in bundle, elettricità e gas alternativi. Spesso i telemarketer restano attaccati al telefono per ore. Ma il lato positivo del telemarketing è che è un’opzione interessante di telelavoro, i turni di ore possono funzionare bene con le esigenze della vita come madre. Inoltre, non è necessario un diploma di laurea o ulteriore formazione, quindi la barriera di ingresso è relativamente bassa.

Quello che probabilmente serve per questo lavoro, che richiede di effettuare più chiamate per vendere prodotti, condurre sondaggi e sollecitare donazioni, deve essere articolato, amichevole e insensibile. Se hai qualche tipo di esperienza di vendita, questo può essere un punto in più per te.

I telemarketer possono fare, in media, 15 euro all’ora. Per trovare questo tipo di lavoro, è sufficiente cercare tra siti di offerte di lavoro. Digita “telemarketing” o “telemarketer” nella casella di ricerca con i tuoi parametri specifici.

3) Trascrittrice

Come guadagnare se sei mamma e casalinga

Un trascrittore scrive uno script e, anche se sembra semplice, il lavoro richiede capacità di digitazione rapide e accurate. Altre cose di cui avrete bisogno per il lavoro sono buone cuffie, un computer e un software di elaborazione testi, come MS Word. Un pedale che controlla la registrazione audio o video può essere utile.

Il lavoro di trascrizione può essere un buono per lo stile di vita di una mamma, perché può essere fatto da remoto e non richiede un lungo periodo di accelerazione per allenarsi o mettersi al lavoro. Tuttavia, sii consapevole che la trascrizione può sembrare come se fosse solo la digitazione, ma richiede sicuramente concentrazione e tempo. Questo lavoro può essere adatto a un genitore che ha bambini a scuola, o con parenti vicini disposti a prendersi cura dei bambini.

Normalmente il lavoro di trascrizione arriva ogni giorno e richiede un rapido turnaround, quindi il carico di lavoro giornaliero è spesso imprevedibile, a meno che non si lavori come trascrittore per un’azienda specifica anziché lavorare come trascrittore freelance registrato su vari siti di concerti e freelance.

Il salario orario medio medio per un trascrittore negli Stati Uniti è di $ 15,30 l’ora. Se sei interessato a creare un lavoro più stabile da questa opportunità, ad esempio nella trascrizione medica, che tende a pagare di più, avrai bisogno di più formazione.

Per iniziare, è possibile eseguire una ricerca di “trascrizione” o “trascrizione” su siti di lavoro come Freelance. Oppure puoi registrarti come trascrittore freelance su siti di mercato del lavoro come TranscribeMe, Go Transcript, UpWork e Scribie.

4) Assistente virtuale

Come guadagnare se sei mamma e casalinga

Un assistente virtuale svolge attività da remoto per una serie di agenzie e aziende molto interessanti, ma il nucleo del lavoro è amministrativo. La maggior parte di noi ha prenotato viaggi, organizzato catering per riunioni, ha effettuato note spese, ha tenuto un calendario, svolto ricerche generali e altri compiti amministrativi: queste sono le competenze che si desidera sottolineare per il lavoro, insieme a qualsiasi altra esperienza organizzativa o amministrativa possedere.

La parte più interessante di questo lavoro è che può essere fatto da casa, e può essere fatto su base freelance – alcuni ingaggi durano un giorno, alcuni per settimane o mesi. Lo stipendio medio per questa posizione è di $ 15,57 l’ora e, come ogni assistente, quelli virtuali devono essere pratici con il computer, ben organizzati e fornire ciò che viene richiesto. Avere un buon telefono e la modalità e-mail aiuta. Puoi dare il via alla tua ricerca di lavoro cercando “assistente virtuale” su siti di lavoro come FlexJobs, Upwork, Remote.co, ZipRecruiter e Freelancer.com.

5) Babysitter

Come guadagnare se sei mamma e casalinga

Un lavoro da babysitter comprende diversi ruoli, come prendere in braccio un bambino  dalla scuola, aiutare con i compiti, preparare la cena e fare il bagno. In altre parole, le responsabilità con le quali ogni genitore ha già familiarità. Mentre lavorare come baby-sitter a tempo pieno sarebbe una misura difficile per la vita di una mamma casalinga, lavorare come baby-sitter part-time potrebbe funzionare, a seconda del programma e dell’età di tuo figlio o bambino.

Mentre puoi sempre seguire la strada di gestire un asilo nido da casa tua, ciò richiederebbe tempi di rampa di salita e licenze e permessi di stato adeguati. (La ricerca nel Database nazionale delle normative sulle licenze per l’assistenza all’infanzia può aiutarti a capirlo.) Tuttavia, se desideri saltare la seccatura di gestire un’attività di asilo nido, segui la strada del babysitting e assicurati di non aver gestito erroneamente un’attività diurna.

Puoi offrire i tuoi servizi di assistenza all’infanzia attraverso il passaparola, nonché attraverso i social media e le reti personali. Metti su volantini o cartelli dove sarebbero i genitori, come nelle scuole e nei negozi locali che portano prodotti per bambini o specializzati in attività per bambini. Ottieni prima il permesso.

Inoltre, prova a sfruttare i mercati del lavoro online come Care.com, Urbansitter.com e Sittercity.com, che collegano i professionisti di assistenza all’infanzia e babysitting con posti di lavoro. Oppure puoi guardare Snagajob, un sito web di lavori generici per il lavoro orario.

La retribuzione oraria per i servizi di baby sitter e baby sitter varia a seconda delle responsabilità (ad esempio se ti viene chiesto di fare da tutor) e della posizione geografica. Il tasso medio di baby-sitter nel 2016 è stato di $ 13,97 all’ora, secondo il Care.com 2017 Babysitter Survey. Tuttavia, puoi effettuare ricerche utilizzando uno strumento che rappresenti il ​​tasso medio nella tua zona.

 

 

Potrebbe interessarti anche: