100 anni Gianni Rodari: centenario con centinaia di eventi [NEWS]

Il 2020 sarà l’anno del centenario di Gianni Rodari. Nato nel 1920, l’autore di Favole al telefono è un grande classico della letteratura per l’infanzia da tramandare ai nostri piccoli lettori!

100 anni di Gianni Rodari? No, non può essere vero! La genialità delle storie di questo meraviglioso autore è davvero senza età. Dal celebre racconto Omino di niente:

C’era una volta un omino di niente. Aveva il naso di niente, la bocca di niente, era vestito di niente e calzava scarpe di niente. Si mise in viaggio su una strada di niente che non andava in nessun posto. 

100 anni di Gianni Rodari mi fa venire subito in mente un bel ricordo. Avevo circa dieci anni quando a scuola iniziammo a leggere Favole al telefono con la maestra Benatti. In copertina, osservavo il famoso disegno di Bruno Munari. Quel cerchio, pieno di simboli grafici colorati, mi ricordava la rotella di quei vecchi telefoni Sip che vedevo ormai solo a casa dei miei nonni.

100 anni Gianni Rodari

Le storie di Rodari che ti porti dentro per sempre

Le parole stampate su quel libretto mi apparivano scritte così piccole per i miei occhi abituati ai caratteri grandi dei libri di lettura per la scuola elementare. Trovavo anche i significati delle parole un po’ difficili da comprendere al volo. Forse, già allora, non accettavo facilmente i cambiamenti, la crescita, e mi lamentavo così con la mia mamma mentre mi portava a scuola, quella lontana mattina di Gennaio:

Mamma, le parole sono piccole, è un libro troppo difficile da leggere per noi bambini! 

Credo che questo sia uno dei primi flash legati alla mia grande passione per i libri e la letteratura in generale. Ai quei tempi non sapevo di avere in mano il mio primo vero libro, quello che a distanza di tanti anni, mi avrebbe rievocato ancora emozioni così forti da volerne scrivere un racconto qui.

Rodari, l’autore mediatore tra mondo dei piccoli e mondo degli adulti

Però, già ai tempi delle scuole elementari, mi rendevo conto che quel libro era un libro da grandi scritto da un grande. In verità, non sapevo neanche quale fosse la differenza tra libri per piccoli e libri per grandi, tra letteratura per l’infanzia e letteratura per adulti. Era solo un’intuizione. E, forse, non c’è grande differenza di valore, se le storie per l’infanzia sono ben scritte come quelle di Rodari, Munari, Leo Lionni, Antoine de Saint Exupery. Oggi ho imparato che l’editoria le classifica in modo differente, e sorrido perché penso che in fondo i bambini vedono il mondo semplicemente come è. O semplicemente come dovrebbe essere. E credo che Gianni Rodari abbia proprio insegnato questo nelle sue bellissime storie: a far dialogare sempre il mondo dei piccoli con quello degli adulti.

Un Super Papà al telefono

E, proprio grazie a quel fantastico mezzo di comunicazione che è il telefono, il ragionier Bianchi di Varese, protagonista di Favole al telefonosi mette in comunicazione con la figlia perché per lavoro è lontano da casa. Prima di partire le ha promesso di raccontarle ogni sera racconta una storia.  100 anni Gianni Rodari

Le storie “proprio belline” sono storie brevi perché altrimenti il conto della telefonata sale troppo! Storie così belle che anche le centraliniste si appassionano e interrompono il loro lavoro per ascoltare.

Favole al telefono raccoglie le 70 favole narrate da questo padre che inventa una storia diversa ogni sera per la sua bambina. E lo fa con una speciale voglia di creare un mondo fantastico dove regna la pura semplicità. 

La bimba non riesce a dormire senza la favola della buonanotte, e la mamma ha già terminato tutto il suo repertorio. Così, ogni sera, ovunque si trovi, alle 9 in punto, questo Super Papà chiama al telefono la figlia e le racconta una storia.

100 anni Gianni Rodari

 

Cento anni di Rodari: gli eventi

In Grammatica della fantasia, 1973, Rodari teorizza l’arte di inventare storie e si consacra come grande studioso e profondo conoscitore della letteratura fantastica.

Filastrocche, favole, racconti illustrati, personaggi fantastici che ancora oggi ci parlano e ci raccontano il mondo surreale, colorato e giocoso di Gianni Rodari. È attraverso opere come Il romanzo di Cipollino, Il pianeta degli alberi di Natale, Il libro dei perché, I viaggi di Giovannino Perdigiorno o e ovviamente il celebre Favole al telefono (solo per citarne alcune) che questo poliedrico autore è diventato un grande classico e, soprattutto, ha fatto sognare i bambini di ogni epoca.

Cento anni di Gianni Rodari possono dunque significare solo una cosa: in arrivo una fantastica valanga di eventi e speciali dedicati a questo autore particolarmente amato da tutti i bambini! Consulta l’intero programma di 100 Gianni Rodari   e tutte le opere di questo straordinario autore in questo catalogo sul sito ufficiale del centenario, promosso e sostenuto da Edizioni EL.

Ma non solo… Sono già in vendita molte edizioni speciali dei suoi libri, e uno in particolare merita una menzione:

Cento Gianni Rodari. Cento storie e filastrocche. Cento illustratori. Einaudi Ragazzi, 20 Euro, Età 6+. Cento illustratori tra i migliori al mondo raccontano, interpretano, omaggiano il più grande autore italiano per ragazzi.

100 anni Gianni Rodari

Manuela Raganati Consigli per mamme su cura del bambino e famiglia selezionati per te dal team di Mamma Oggi.

Potrebbe interessarti anche: